lunedì 15 settembre 2014

St.Georgen: a 18 secondi dal sogno!

Dopo la "sfortunata" prova alla Cronocarsica, a St.Georgen, è stata una giornata di fuoco!!!
Non per il meteo, grigio e fortunatamente senza pioggia ma, per il percorso spaccagambe che la cronometro ci ha proposto!

Avevo già postato l'altimetria ma, dal vivo, è tutta un'altra cosa!
Su 11,5km di mangia e bevi, 4,4 eran di salita (150m il dislivello)! Ovviamente, essendo andata e ritorno, la discesa misurava uguale. Pendenza media del 3%, un paio di strappi arrivavano all'8%!!!
A cronometro, "tutta vita";-).

Arrivo a St.Georgen da solo, Enola e Paolo stanno "scendendo" dalla Germania.
L'accoglienza è da favola, oramai... Siamo le mascotte delle gare austriache!
Paolo il forte e Bastianella...
Il ridicolo (sono la barzelletta del ciclismo amatoriale, un Paolino Paperino)!!!
Il Team Wilier Triestina c'è!!!

I simpaticissimi organizzatori...
Il riscaldamento scorre bene, ci rendiamo conto subito che il percorso è "bastardo", ci sarà da usare tanto il cambio, arrivare "vivi" agli scollinamenti e rilanciare a tutta nelle successive discese!

Alle gare della Auto Eisner Cup, i numeri sono fissi: 108 per Paolo, 106 per me.
Come sempre, l'amico mi partirà un minuto dietro.

Siamo pronti, si sale in pedana, via!!!
Parto davvero bene, nonostante la leggera contropendenza, "sfreccio" a 45km/h verso il secondo kilometro.
La parte iniziale è la più veloce, man mano che ci si avvicina al paese che funge da svolta, le "conche" del percorso diventano più profonde.
Cerco di tenere la migliore cadenza possibile (94rpm a fine prova), passo in pochi metri dal 54-19, tenuto in salita "fino alla morte", al 54-12, pedalato a tutta in discesa.
Prima della svolta, nel tratto più veloce, stacco i 67km/h in posizione da cronometro!
Partenza!!!

Concentrazione o kag8 (paura)???
Ecco la virata, è da fermi, alla fine di uno strappo e prima di quello più duro.
Incrocio Paolo, è piegato sulla bici in salita, non mi vede.
I kilometri sono sempre meno, le gambe sempre più dure, l'amico però non mi ha ancora ripreso.
Sto andando bene, sono veramente a tutta, mi alzo sui pedali solo due volte, per il resto...
Spingere, spingere e ancora spingere!
Il meteo, rende questa foto davvero spettacolare!
Un kilometro alla fine, ho nel mirino Edith, la prima classificata delle Damen.
Tagliamo il traguardo assieme, sono al settimo cielo, per la prima volta in terra austriaca...
Paolo non mi ha ripreso (ho pure fatto una mini esultanza, di nascosto;-))!
Volata da seduto (come mi ha insegnato Simone Iceman), la cronometro è finita!!!
Eccolo, mi ha inflitto 48 secondi, il distacco più piccolo della stagione.
Ha vinto la categoria!!!
Mi lusinga dicendomi, dato che l'ha spuntata per due secondi, che vedendomi davanti è riuscito a dare quello che gli mancava per vincere.
Grazie amico, festa doppia!!!
Paolo, sei un vero Amico! Ti voglio bene!!!

I due "stranieri", neanche tanto ormai...

Ed abbiamo entrambi la Wilier Triestina!!!

Un 31 rappato, dedicato a...
Chiudo 5° di categoria, a 18 secondi dal terzo posto, dal sogno del podio (6° su 17, sempre di categoria, nella classifica generale della Auto Eisner Cup)!
Nonostante la durezza del percorso, ho portato a casa una media di 40,3km/h, frutto dei 34 e spiccioli delle parti i salita, uniti ai circa 48 delle successive discese...
Un grande risultato!
Nella generale Paolo è 12°, 26esima posizione per me...
Birra grande, oggi si!!!
Alexandra, la fotografa ufficiale, grazie!!!
Post gara fantastico, tutti cordiali, tutti simpaticamente complici.
C'è Alexandra (Vielen Dank fur die fotos), l'autrice delle belle foto di St.Paul e di oggi, che immortala le premiazioni.
C'è Paolo, che sale sul podio come vincitore di categoria odierno e del totale della Eisner Cup (categoria Manner IV).
Un risultato da ricordare...
Un piccolo aneddoto: alla premiazione "totale", Paolo è stato chiamato erroneamente come secondo.
Thomas Van der Oever, l'ha "rincorso" al parcheggio per dargli la medaglia d'oro che, per sbaglio, avevano dato a lui.
100% SPORT, 100% KLASSE!!!
Bravo Thomas!!!
Thomas und Paolo, Silber und Gold!!!
C'è Josef Preissnig, che ho conosciuto ad Occhiobello.
C'è Edith a cui faccio le congratulazioni per la vittoria, le avevo già stretto la mano poco dopo l'arrivo.
C'è aria da ultimo giorno di scuola, ed è così perchè...
L'Eisner Cup è finita, gli amici se ne vanno!
Al prossimo anno, le gare austriache mi sono tanto piaciute, ci tornerò sicuramente!
La stagione però, non è finita!!!
Mancano, personalmente, ancora tre gare.
La prima è domenica, i 2000 metri da infarto della Rampigada Santa.
Una gara in cui ti chiedi più che mai: chi me l'ha fatto fare??? (Mauro Vascotto;-))
Bastianella31

P.S. Ma quanto è bello correre a cronometro!
Quanto possono esser emozionanti 17 minuti e 7 secondi!
E' difficile sia da spiegare che, per chi pedala, da capire.
Vengo dalle anche io dalle Granfondo, immagino che chi copre 200km con dislivelli allucinanti, non capisca quello che provo.
Non lo capirei neanche io eppure...
Adesso che ci sono dentro, che "vivo" il mondo della lotta contro le lancette, per quanto consapevole dei miei molti limiti.
Non posso farne a meno!
Evviva le crono, evviva il ciclismo!
Evviva la Wilier Triestina Blade;-)
Powered by Wilier Triestina!!!
Il dietro le quinte della gara, per la felicità di Enrico P., che ama i particolari "nascosti"...
Ho tutto??? Mi sa di si...

La scuola di musica di St.Paul, sede della gara agostana...

Patrick e Paolo, un nostro amico di gara...

Paolo primo Manner IV!

Secondo, per errore, nella Auto Eisner Cup...

Che bel gattino!!!

Vieni qua...

Ok, il numero è giusto!!!
Più facile la gara che scrivere il post;-)
Bastianella31

sabato 13 settembre 2014

La Cronocarsica: un percorso mozzafiato!

Complimenti all'organizzazione (A.s.d. Granfondo d'Europa Team), la gara odierna è stata davvero magnifica, pure il meteo ci ha messo del suo e credo, ci siamo divertiti tutti!!!
Un plauso all'ASD Granfondo d'Europa
In riscaldamento, l'Arrivo è arrivato;-) (foto by Riky;-))
Personalmente, dopo i dubbi del riscaldamento (fatto con l'amico Riky Superleggera), ho corso bene peccato...
Che ho forato 30m dopo la partenza!!!
Non ho pensato nemmeno per un secondo di fermarmi ma, dopo avere percorso il Parco di S.Giovanni con la ruota posteriore "moscia", sono sceso dalla bici per capire meglio.
Il copertone non era a terra, era a "salamella".
Riparto ma, più "forte" pedalo, più sento il terreno sotto al cerchio...

C'è Vito!!!
A lato strada sta pedalando fuori gara l'amico Vito Di Turi, gli faccio notare il problema e mi offre la sua bici!
Purtroppo, oltre ad essere di una marca concorrente (chissà che avrebbero detto in squadra), ha dei pedali diversi da miei.
"Dammi la ruota!!!"
Anche Vito monta Campagnolo, ed ha pure il 29!!!

Come ho visto fare mille volte in TV, butto giù tutti i pignoni e mi fermo.
Un colpo secco e salta via la ruota, monto quella di Vito e riparto!!!
Senza neanche sporcarmi le mani;-)!

Certo, il risultato ormai è compromesso ma, la soddisfazione di finire la gara me la voglio prendere!!!
Per assurdo, i due tratti più pedalabili sono quelli in cui sono più in difficoltà, la discesa che li unisce vola via velocissima!
Riesco pure a fare il tifo all'amico Michele che, sta salendo nel verso opposto...

Ecco la svolta, inizia l'ultimo, durissimo ed affascinante kilometro.
Per arrivare a Conconello inserisco il 29, e via di frullatore.
Alcuni tratti devo alzarmi, lo strappo è proprio duro!!!
Foto by Sergiopicio: la ruota di Vito è pure più bella della mia,-)

Il km e qualcosa finale, davvero tosto (diversi i tratti in pavè)
Oltre ad essere la parte più bella della gara, è anche la più emozionante.
C'è tanta gente, i "buongustai" sono tutti sulle taglienti rampe della salita finale.
Tra un concorrente e l'altro, possono godere di una vista sul golfo di Trieste eccezionale!
Manca pochissimo, mi tolgo la soddisfazione platonica, con una "Froomata", di superare il concorrente che mi precede.
Lo speacker "esalta" il mio gesto, una piccola gioia in una gara sfortunata.
Classifica assoluta, non ultimo!!!

Classifica di categoria, penultimo!!! (erroneamente mi han tolto 2 anni, dovrei stare in un altra pagina)
Che poi, la sfortuna vera è altra, oggi...
Mi sono proprio divertito!!!

Seconda foratura...
Assieme a Riccardo raggiungo Vito, lo ringrazio e gli restituisco la ruota.
A pochi metri da San Giovanni, salta quella davanti!!!
Non ci credo eppure, lo vedo!
Senza gli attrezzi per sistemare la bici, tolgo le scarpe e mi avvio verso la macchina in calze...
Dopo 2km in discesa, mi sono venute le bolle sotto ai piedi!!!
Ruota dietro KO!

Ruota davanti, solidale!!!
Spero di avere esaurito la sfortuna che mi sta accompagnando dall'altra domenica (rottura del mozzo), domani...
Si corre in Austria!!!

P.S. Un bravo ai "ragazzi fissati", hanno affrontato la gara con le loro bici a scatto fisso. Un applauso ad Alice, l'unica lady del loro gruppo...
Alice, Enrico, Andrea e Michele... Fixed power! Foto by Davide "TommaFaggin";-)
Complimenti a Federica B., oltre ad aver vinto la categoria e l'assoluta donne...
Mi ha regalato due camere d'aria, proprio quelle che oggi, mi han fatto penare!
Grazie!!!
Con Fede e Michele...

Più premi che braccia!!!

Un regalo davvero utile...
Concludendo, una grande gara, la consiglio a tutti gli amanti del ciclismo...
Alla prossima edizione!!!
Bastianella31

venerdì 12 settembre 2014

Lordgun, "i miei complimenti!!!"

Sono stato battuto sul tempo!!!
Mentre facevo un giretto con Lorenzo, 90km passati a chiacchierare con una "Spartacussata" (fatta però assieme;-)), gli "uomini" di Lordgun lavoravano per me!!!
31 rappato fatto in doppia, grande Lorenzo;-)
Ieri era arrivato il pacco pignoni sbagliato, avevo chiamato facendo notare l'errore, tutti erano stati gentili ma, non pensavo fossero così veloci!
Ricapitolando: martedì sera ordino la cassetta, giovedì ad ora di pranzo arriva ma, è sbagliata come compatibilità.
Oggi, mentre ero in bici, il corriere è passato a ritirare quella errata, che avevo lasciato sulla porta, e mi ha portato quella corretta!!!
Lordgun, complimenti e grazie!!!
Dateci un'occhiata: Lordgunbicycles.com.shop
13-29, in discesa non andrò una mazza ma in salita... Uguale;-)!!!
Domani, posso fare del mio meglio ed ho già la bici pronta pure per la Rampigada Santa di domenica prossima!
Ho anche "guadagnato un dente" ma, non nella bocca;-)!
Bastianella31

P.S. Grazie ad Enrico e Sergio che si sono offerti di prestarmi le loro ruote per la gara!!!
Sergio, dato che mi hai detto che sarai presente sul percorso, farò il possibile per renderti fiero di me.
Sei un vero amico, a domani!!!

giovedì 11 settembre 2014

Che peccato...

Quando suona il campanello, sono proprio contento, il pacco pignoni che ho ordinato martedì sera è già a casa!
Posso così preparare, dopo la rottura della ruota di domenica, l'Alpe d'Huez per la Cronocarsica.

Purtroppo, può capitare, l'addetto alla spedizione ha messo nella scatola una cassetta Miche per Shimano, mentre ne avevo ordinata una per Campagnolo.
Cavolo, sabato "correrò" la difficile cronoscalata nostrana, con la cassetta della bicicletta da cronometro, vista l'impossibilità di ricevere quella giusta in tempo.
L'arrivo prevede una rampa al 23%!!!
Da un certo punto di vista non cambia nulla, in salita faccio schifo, però con una scala pignoni adeguata, avrei sicuramente potuto fare del mio meglio.
Gran bel percorso!!!
Analizzando le gare del 2014, escluse le Gf Charly Gaul e Randonnèe della Giulia (che non ha classifica), ho partecipato a: 2 cronoscalate, 1 cronosquadre, 4 cronometro in linea.
Nella cronosquadre, assieme agli amici di Trento, ci siamo issati quasi a metà classifica (64/114), pur correndo solo in 5 su 8 elementi possibili.
Alle cronoscalate, i miei limiti sono stati evidenti: a Marostica ho chiuso 42/51, a Nimis 48/67.
Alle cronometro, ho conseguito i migliori risultati: a Wolfsberg, S. Paul ed Albaredo ho centrato la metà classifica assoluta (e pure di categoria). Ad Occhiobello, complice il temporale, ho chiuso 7° assoluto su 75 concorrenti. Un risultato parecchio falsato.
Una grande annata e, non è ancora finita!!!
Potrei correre così;-)
Detto di sabato, il giorno dopo, con la fedele ammiraglia raggiungerò a S.Georgen (Austria) Paolo ed Enola.
Ci aspetta una bella crono, con la Wilier Triestina Blade e la lenticolare.
Ci sarà da divertirsi!!!
Il puntino in mezzo, è il giro di boa!!!

Con l'arrivo della giusta "cassetta", potrò affrontare, il 21 settembre, i terribili 2000m della Rampigada Santa...
Il 34-29, sarà l'unico rapporto che userò!!!
Un grazie a Mauro Vascotto per l'aiuto nell'iscrizione, se riesco passo domani alla "conferenza Santa".
Comunicato Spiz: venerdì 12 settembre 2014 alle ore 11:00
presso il Salotto Vienna (Salone degli Incanti - per i triestini "Santa Maria del Guato")
di riva Nazario Sauro 1 a Trieste (Italia)

Per chi corre, ci vediamo sabato...
Il cuore batterà forte, le gambe faranno male, questo è il mondo delle cronometro!
Bastianella31

martedì 9 settembre 2014

Gpm Artvize col "scoppio"

Mattinata splendida per pedalare, l'invito di Thomas "Raider Esiedal" cade a pennello, devo solo...

Svegliarmi presto per preparare la ruota di scorta!
Esaminando la Miche che si è rotta domenica, ho visto che il raggio era integro ma, si è rotto il suo alloggiamento al mozzo.
Il danno è più "grave" del previsto :-(
Ora, devo trovare un pacco pignoni, Campagnolo o Miche, coi rapporti adeguati per affrontare la Cronocarsica e la Rampigada Santa.
Di certo, non ci vado col 12-23 della Blade!!!

Partiti in direzione Artvize, oggi ci arriveremo dalle grotte di San Canziano, pedaliamo allegramente.
Thomas è in gran forma, un po' meno il sottoscritto, ammetto d'avere ancora le gambe "acide" da domenica.
Comunque, arriviamo al Gpm ad un buon ritmo, nonostante Thomas sia in maglia "Roja" di leader della Vuelta, gli frego il Gpm;-).
Come diceva la pubblicità però, essendo uno che ama andare agile: toglietemi tutto ma, non gli ultimi due pignoni!!!
Le pendenze in doppia cifra, preferisco farle di cadenza che non di forza, come mi tocca oggi col binomio 34-23...
La bella fontana di Artvize...
Foto ricordo, è il primo Artvize per Thomas, ci resta la parte "svelta" del giro!
Da casa, fino al Gpm, sono 46km con 1000m di dislivello, il rientro a Muggia è...
A tutta birra!!!
Thomas, leader della Vuelta, BS31... Miglior giovane;-)
"Gli spari sopra, sono per noi!!!"
Purtroppo, succede quello che non ti aspetti...
Mentre scendiamo, nei pressi di Gradisica, "pam"!!!
Sembra uno sparo, ormai i ciclisti stan sulle balle a tutti, invece...
E' la ruota davanti di Thomas!
Fortunatamente riesce a restare in piedi ma, il copertone è andato, la camera d'aria si è arrotolata alla forcella!
La cambio, gonfio ma, escono come "tre tette" dal copertone!
Smonto tutto, metto una pezza fatta con la camera d'aria bucata, gonfio...
Niente da fare, pochi metri e salta tutto!!!
Disintegrata!!!
Poco male! Da meccanico, dopo aver fatto il gregario, mi trasformo in uomo squadra!
Percorro i mancanti 35km che mi separano da casa più veloce che posso, salgo in ammiraglia e via, verso l'amico appiedato.
Dopo i ritiri di Froome e Contador al Tour, altra tegola per il ciclismo mondiale!!!

L'ammiraglia BS31, super confortevole!!!
Recuperato il capitano, si torna a casa.
Peccato per il piccolo inconveniente, la parte più bella del giro, Thomas se la fa in macchina.
E' andata comunque bene, non è caduto ed il guasto è circoscritto al copertone-camera d'aria...
Alla prossima amico, andrà sicuramente meglio!!!
Bastianella31

Catsitter...
Con gli sposi in viaggio, faccio il babysitter a Samuel, il gattino di mio fratello.
Dalla foto, sembra voglia andare in bici, gli piace la Pontevecchio;-)!!!
E' troppo alta per te!!!

Coccolone;-)