mercoledì 26 giugno 2013

Quasi fatta, la vetta è vicina...

Venerdì 28 è dietro l'angolo!
Finalmente, dopo un mese, toglierò il gesso!!!
Non è stata proprio una passeggiata (soprattutto moralmente), non ho comunque avuto dolori particolari, più che altro avere il gesso è molto fastidioso!
Tutte le cose semplici della vita diventano complicate, per esempio fare la doccia, spostarsi o volere portare qualcosa da un posto all'altro, con le stampelle non è semplice...
Le giornate, a parte i weekend dove sono uscito di casa, sono state spesso una uguale all'altra. I primi dieci giorni ho preso l'antibiotico, per tutto questo periodo mi sono fatto la punturina (enexoparina sodica) sulla pancia.
Per fortuna ne mancano poche perchè, anche se grande, le punture sono 30 e la pancia è una sola, non so più dove farle;-)!
Passare dal lavorare, stare con la family, uscire in bici a non essere indipendenti in quasi nulla è forse stato il trauma maggiore.
Non sono manco andato a vedere la bici in cantina, forse preferisco prenderla direttamente il giorno che potrò risalire in sella. Potrei portarla all'ospedale per tornare a casa tolto il gesso;-)!
Scherzi a parte, volevo ringraziare tutti gli amici che mi sono stati vicini, che mi hanno incoraggiato e mi han fatto passare meglio sto periodo sfortunato (per carità, nella vita c'è di peggio per cui non mi lamento!).
In primis la mia Paola, si è fatta in 4 per farmi star bene...
Ora non resta che aspettare, se la lastra sarà ok potrò cominciare a fare subito la riabilitazione. Credo che il problema sarà muovere di nuovo le articolazioni, ginocchio-caviglia, che sono ferme dal fattaccio e, rimettere in sesto la muscolatura, rispetto ai primi giorni la gamba balla dentro al gesso!
Persa la gara del 9 giugno a Ferrara, persa la cronometro della Charly Gaul del 19 luglio, il sogno (probabilmente irrealizzabile) è quello di fare il percorso corto della stessa manifestazione che si disputa la domenica.
La Charly Gaul è la gara della Wilier Triestina, l'azienda di Rossano Veneto presenta il catalogo del 2014 con le succose novità ed i pregiati classici del marchio.
E un pò la gara del Team Wilier ed infatti, se non riuscirò a "correre", salirò comunque a Trento a fare da supporter e fotografo agli amici alabardati...
Vedremo come andrà, quando mi operai al menisco (giugno 2008) rientrai in campo dopo 21 giorni, forse sta volta devo mettere da parte i bollenti spiriti...

P.S. Grazie Bruno per le stampelle!!!

Bruno ed io ripresi dalla videcamera della blade...



8 commenti:

  1. Che bello togli il gesso! Mi raccomando poi fai bene la fisioterapia eh, o ti ritrovi col ginocchio zoppo come il mio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. farò del mio meglio peggy, dovrò frenarmi mi conosco, la voglia di bici è troppa!!!
      salutissimi a te e maritino;-)

      Elimina
  2. Prima pensa a recuperare bene articolazione e tono muscolare,poi pensa alla bici.
    Ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovvio marco, sarò 5 giorni alle terme (con acqua park!!!) in slovenia (vacanze prenotate da tempo) un ottimo modo per ricomiciare no???
      certo che la ciclabile attorno alle terme...
      salutissimi...

      Elimina
  3. CIAO MITO DAI CHE TE TORNI PRESTO IN BICI PIù FORTE DE PRIMA E CONTINUA A SCRIVER SUL BLOG E NON MOLLARLO PIù CHE TUTTI TE Fà I COMPLIMENTI PER COME TE SCRIVI,MI PER PRIMO. CIAO LA KARBON 2 XE PRONTA. SERGIOPICIO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie sergio, grazie de tutto... se la k2 me serve, sta certo che te la chiedo, se una bicicletta fantastica ed in più, se la tua!!!

      Elimina
  4. ciao davide
    ultima notte col gesso, aspetto nuove imprese e nuovi racconti
    saluti gennaroangelo- troppobike

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, che visita gradita!!! non vedo l'ora di scrvere racconti nuovi ma, dovrò portare pazienza;-)
      ci vediamo su bdc, salutissimi;-)

      Elimina