venerdì 26 luglio 2013

Bar ciclismo, di tutto un pò...

Ennesima impresa per Franco e Sergio, il Zoncolan da Sutrio più il Crostis!!!

il mitico Sergio "picio"!!!

Franco "biondo", troppo forte!!!
Questo post inizia col botto!
Sergio e Franco hanno scalato le due mitiche ascese carniche (il Zoncolan da Sutrio più il Crostis) con le loro specialissime e la solita grinta, sono due ossi molto duri in bicicletta!!!
Volevo ringraziare ancora Sergio per avermi prestato la sua Wilier Triestina Karbon 2 per la granfondo Charly Gaul.
La bici è fantastica, l'ho cercata tanto tempo e, non avendola trovata, ho preso l'Alpe d'Huez che riverniciata di fresco aspetta in cantina i pezzi mancanti per poter scendere in strada!

la karbon 2 vicino alla macchina della Wilier Triestina!

pronta per la granfondo con tanto di numero,-)
Charly Gaul
Dal Bondone ho portato a casa tanti piccoli aneddoti, alla gara ho pure incontrato tanti amici!
Dopo la partenza "controllata", Alberto ed io abbiamo fatto il primo pezzo di gara ai 30 all'ora per star tranquilli e non ostacolare quelli che correvano per il tempo, siamo saliti e scesi da Palù di Giovo (terra dei Moser e di Simoni) e poi...
E scattato l'orgoglio Cronoman-Gregario!
Quatto quatto sono risalito sul gruppetto in cui pedalavamo e...
Mi son messo davanti a "tirare", è troppo bello comandare le operazioni, ho provato a mantenere la velocità più alta possibile fino al bivio corto-lungo, come se la mia prova finisse in quel punto.
E emozionante stare davanti, devi indicare a chi ti segue la presenza di buche-ostacoli, la gente ai lati della strada vede che sei tu a "lavorare", nel piccolo mondo di noi "cicloscarsi", fare il Porte di turno è una delle poche emozioni che ci possiamo concedere;-).

Sorpresa!
Arrivato al bivio mi sono messo di lato, avevo pure voglia di mangiare e, chi mi seguiva???
Non c'era più il signore che avevo superato km prima, c'era la Edith Vanden Brande e il trio del Team Wilier Federica-Sonia-Genny!!!
Che piacere avere "creato" un piccolo treno alabardato!!!
La Fede mi ha pure fatto i complimenti ma, nell'enfasi del momento ho staccato Alberto che ho subito aspettato al vicino ristoro .
C'eravamo promessi di fare gara assieme e, dopo la mia "sfuriata" (quando ci vuole ci vuole;-)), siamo saliti affiancati sulla lunga ed affascinante ascesa resa famosa da Charly Gaul.
Negli ultimi 3km la schiena di Alberto ha alzato bandiera bianca, pur di aiutarlo l'ho spinto con la mano sul sedere, più lui si scusava dell'essere in crisi (può capitare su di una salita infinita!!!), più volevo che tagliassimo l'agognato traguardo assieme!
E stato un piacere pedalare con te Alberto, alla prossima occasione!!!

Piedi vecchi, scarpe nuove!
Oggi le ho provate!
Calzano molto bene e sono bellissime da vedere!!!

dopo 3 anni, cambio scarpe!
Trofeo Wilier "Slope"
Nel secondo ed ultimo giretto con la Karbon 2 ho sfidato gli amici Valter Evans e Manuel Sagan.
Valter durante il giro mi ha detto che ho molta fantasia (perchè facevo la cronaca della gara mentre pedalavamo), gli ho risposto che mi piace rimanere fanciullo dentro e che sognare non costa nulla.
Ti sei divertito Valter??? Io parecchio!!!
La cronaca della gara (esagerata come il caldo del momento, 38°)

Sulla salita di San Servolo c'è il primo gpm di giornata, i concorrenti salgono ad un buon ritmo, Manuel fa capire che non sprinterà in vetta per conservare le energie in vista dei traguardi volanti per la maglia verde!
A pochi metri dalla sommità Valter Evans prova a staccare Fabian Bastianellara. L'atleta Muggesano da poco rientrato alle corse risponde colpo su colpo, piazza una Froomata (gli parte il frullatore!!!) e conquista l'ambito gpm...
In direzione Slope il trio viaggia compatto, senza scaramuccie la gara si dirige verso Lokev.
Manuel Fabio "Sagan" Turani (un quarto d'ora per scriverlo;-)) scatta ad un immaginario traguardo volante, stessa cosa per Valter Evans ma, il vero arrivo è in zona laghetto di Basovizza.
I tre si controllano, la tensione è altissima!
Manuel pago della maglia verde (come casco e calzini!) non è interessato alla vittoria di tappa, restano in lizza gli altri due che, con occhiate in cagnesco, si controllano a vicenda!
Valter è un velocistà, vuole finire la gara in volata, Bastianellara invece tenta l'azione da finisseur, alla Cancellara-Milano Sanremo o, altrettanto bella, alla Ballan-Mondiali Varese 2008!!!
Chi la spunterà???(Ascoltare i primissimi secondi!!! )
Bastianellara parte con leggero anticipo sui suoi piani, all'altezza del confine Italo-Sloveno lascia un buco sull'asfalto sgretolandolo con la sua potenza (scrivo ste cose eppure non bevo!!!), un esterefatto Valter parte all'inseguimento, la strada viene chiusa per lavori in corso!
Il traguardo sembra non arrivare mai, nonostante ci sia pieno di gente, Bastianella si chiude la maglia e taglia l'immaginario arrivo a braccia alzate!!!
Valter sportivamente ammette la superiorità dell'amico e si consola con le calze a pois del gran premio della montagna...
Al bar Coca per tutti e...
Tanti saluti!!!
un trofeo wilier di luglio 2012

manuel sagan con la granturismo...

valtre evans con l'imperiale...

bastianella con la karbon 2 e la panza, ho 10kg più della foto sotto...

luglio 2012, la maglia mi stava molto meglio, bei tempi (nostalgia totale globale)!!!

a fine giro ho incrociato queste bravissime cicliste, c'è pure il bimbo nel carrello, a dir poco mitiche!!!
Al lavoro...
Eccomi sul luogo del fattaccio con l'arma del delitto...
Questa prima settimana lavorativa completa è stata dura!
Il caldo, la paura di rifarmi male...
Pian piano riprendo il ritmo e, massima attenzione!!!

al lavoro!!!
Giretto odierno...
Dopo tante gite in compagnia, oggi l'intimità della coppia BastianBlade;-)
Partito dal lavoro, pensavo di fare delle ripetute per riassaporare il gusto della velocità.
L'incredibile caldo mi ha fatto desistere e mi sono diretto sull'altopiano sloveno in cerca di frescura, i primi 40km, quasi tutti in salita, han spento il mio ardore e quasi quasi stavo per tornare alla macchina.
Alla fine sono risucito a fare esattamente il giro che volevo (78km), peccato per il vento trasversale presente nel tratto più veloce del percorso che, stando sulle prolughe e con la 82mm davanti, mi ha messo parecchio in difficoltà nel tenere dritta la bici.
A fine giro ho pure visto i bellissimi cavalli bianchi di Lipica...

Lipica, cavalli di razza, bianchi i lipiziani, nero... il mio!
In vendita!!!
A chi interessa, la corona che non mi sta sulla Blade è nel mercatino di Bdc forum...

http://mercatino.bdc-forum.it/p-32102-corona-osymetric-54-campagnolo

A proposito di Bdc forum...
Una divertente conversazione con l'amico Gianluk...
Passista

L'avatar di Gianluk

Citazione:
Originalmente inviato da bastianella31 Visualizza messaggio
ottimo dieri(ha uno buona tempra!)

un salutone a tutto il club, oggi si torna a fare sul serio
niente amici, niente salita...
solo la blade ed io!!!
(lo so, faccio ridere anche se vorrei sembrare serio e convinto)

gianluk, ho messo la nostra foto al blog!!!
grazie ancora...
Bellissime le foto e....... pure il commento che mi hai dedicato, !
__________________
La bici è una medicina portentosa, fa bene al fisico, al cuore e all'anima!

Apprendista Scalatore

L'avatar di bastianella31
 
Citazione:
Originalmente inviato da Gianluk Visualizza messaggio
Ciofeca tu?!?! Ma fammi il piacere.......
Lo so che ha vinto la MDD e con un tempo da VERO marziano, mica quelli che faccio io che sono un terrestre fatto e finito.
Il commento è bellissimo.
noi sfruttiamo le nostre qualità (per poche che siano) e, con immensa gioia, raggiungiamo i piccoli traguardi che sognamo e che ci siamo posti...
se anche falliamo, il sorriso resta stampato sui nostri visi perchè, il ciclismo è un gioco, e tale deve rimanere...

(a volte mi stupisco di quello che scrivo)
 
Passista

L'avatar di Gianluk
 
Citazione:
Originalmente inviato da bastianella31 Visualizza messaggio
noi sfruttiamo le nostre qualità (per poche che siano) e, con immensa gioia, raggiungiamo i piccoli traguardi che sognamo e che ci siamo posti...
se anche falliamo, il sorriso resta stampato sui nostri visi perchè, il ciclismo è un gioco, e tale deve rimanere...

(a volte mi stupisco di quello che scrivo)
Mi hai fatto piangere!!! Tu sei un poeta del ciclismo, sei meglio della De Stefano, di De Zan e di Zappelloni messi insieme , sei il D'Annunzio del club Wilier.
Tra l'altro hai scritto una verità sacra e pure santa!
__________________
Grazie amico, troppo buono!!!
Nel prossimo post parlerò, postando uno scritto non mio, della categoria dei succhiaruota (ciuciaroda).
Categoria che francamente non sopporto, proprio martedì mi si è attaccato uno al sedere, prima stava andando ai 25km/h (guardava per aria stiracchiandosi), quando l'ho passato (a fine giro vado meglio che posso fino a Muggia e poi, corona piccola fino a casa) non solo non ha ha risposto al mio saluto ma, si è pure incollato alla mia ruota (ma non stava andando piano?).
Oltre ad essere maleducati (perchè non salutano ma, in zona è un'usanza, forse il ciclista-triestino medio è una razza superiore), non capisco sta cosa di attacarsi agli altri (ma lo sai che sono una cippa lippa in bici, che soddisfazione trovi a starmi dietro???). 
Quando esco con gli amici facciamo treno, se esco da solo vado del mio.
Non mi sono mai attaccato a nessuno, se sto facendo un percorso, un determinato ritmo e qualcuno mi passa, saluto e proseguo per la mia strada.
E bon, non siamo tutti uguali, comunque a livello personale proprio non mi va giù la categoria dei ciuciaroda!!!
Alla prossima!!!
Bastianella31...

2 commenti:

  1. GRANDE COME SEMPRE LA KARBON 2 SENTI LA TUA NOSTALGIA CON TI LA Gà PROVà L EBREZZA DELLA VELOCITà. CIAO MITICO. SERGIOPICIO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao sergio, la karbon2 manca pure a me,-) a presto per un giretto sloveno!!! bastianella 31

      Elimina