lunedì 15 luglio 2013

I tre moschettieri al castello di Predjama...

Giornata ideale per fare un gita ma, dove andare???
Con Piero ed Andrea ci si mette d'accordo subito, propongo Predjama e...
Predjama sia!!!
Dei vari itinerari che conosco per raggiungere il "castello nella roccia", scelgo il più corto e scorrevole, un pò per questioni di tempo (Piero dopo il giro deve fare il papà!), un pò per questione di gamba, non sono pronto a fare una distanza troppo lunga.
Parto con calma da Muggia, i due amici mi aspettano a Basovizza, da lì proseguiremo assieme.
La "tappa" prevede l'andata per Divaca-Senozece-Radzrto, qualche km in comune fino a Predjama e, per differenziare il percorso, il ritorno via Senozece-Sezana-Lipica.


controllo se qualcuno va in fuga...

gli occhiali "tour de france", la chicca del giro;-)

in posizione da crono ma, è una finta!!!

andrea impegnato sul percorso...

piero nel bosco verso bukovie...

Pedaliamo ad un buon ritmo e, per me ed Andrea, è un'agonia tentare di tenere la velocità di Piero che, cammina veramente forte!!!
Immersi nel verde e con il Nanos a fare da cornice, raggiungiamo Hrusevie, poco dopo, passando in un bel bosco, ci troviamo al bivio Predjama-Postumia, ancora qualche km ed eccoci al castello!!!

piero, la granturismo e predjama (foto by me;-))

eccomi con la blade...

andrea e la sua triestina...

le tre Wilier Triestina in bella mostra...


Piccola pausa, una Coca ed acqua alle borracce, fa caldo ma, vista la quota superiore in cui si trova Predjama, l'aria è più fresca che a Muggia.
Ripartiamo, provo a prendermi almeno il gpm Senozece al ritorno ma, Piero è un cannibale e non mi lascia scampo!!!
Rispetto all'anno scorso non lo vedo manco col binocolo, forse solo in pianura riesco a difendermi un pò (orgoglio crono;-)).
Voliamo sulla discesa che da Senozece porta a Sezana (vicino all'autostrada Piero mi chiede: perchè la Blade non ci può entrare? non ha la vignetta;-)), passando per Lipica arriviamo a Basovizza.
Gli amici han finito, ci salutiamo dandoci appuntamento alla prossima avventura, per me ancora una ventina di km e sarà... Doccia!!!
Era tanto tempo che non facevo un giro così lungo, 123,5km con 1586m di dislivello (4ore e 45 in sella, 82rpm medie). Farlo con la bici da crono, a poco più di due settimane dalla "liberazione" della gamba, una gran bella esperienza!
Gli ultimi km sono forse i più duri, caldo e stanchezza si fanno sentire, non ci siamo di certo risparmiati "amichevolmente" dandocele di santa ragione...

piero ed andrea...

i paparazzi colpiscono ancora...

verso casa...


La Charly Gaul 2013
Domenica c'è la gara a Trento (la Wilier Triestina è sponsor e presenta la gamma 2014), personalmente farò il percorso corto (come da programma iniziale solo, non faccio la crono del venerdì per ovvi motivi), Piero invece sfiderà il lungo.
E un percorso tosto, 3 le salite ed una valle, quella dei laghi, davvero spettacolare da percorrere.
Gli auguro con tutto il cuore di fare bene e, perchè no, di battere il mio crono dello scorso anno (dove feci una buona gara fino a 5km dalla fine)...
Vai Piero, sei tutti noi!!!

2 commenti:

  1. belle foto e bella bdc da crono complimenti.
    roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie roby!!! come stai? se hai voglia scrivimi una mail così ci sentiamo: davide.zugna@libero.it

      Elimina