mercoledì 17 luglio 2013

L'immondizia ed il ciclismo, una questione d'intelligenza!!!

Argomento sempre scottante ed in auge, il ciclismo riesce ad essere pulito (non parlo di doping, non oggi!!!)???
Ho visto su facebook e poi sul blog di Simone (ITALIANJET.COM) la foto che ritrae una marea di rifiuti gettati dai ciclisti nell'ultima edizione della granfondo Pinarello.
E uno schifo!!!
Di granfondo ne ho fatte diverse ed anzi, domenica mi diletterò nel percorso corto della Charly Gaul, attraversando zone meravigliose ed immerse nella natura.
Mai e poi mai mi sono sognato di gettare un rifiuto a terra, ne in gara ne in una qualsiasi uscita!
Nelle granfondo mi impegnavo parecchio, sia nel pedalare che, nel non sporcare. Ricordo l'arrivo della Corsa per Haiti 2012 (150km sotto il diluvio) in cui una volta aperta la maglietta dopo il traguardo, eran saltate fuori tutte le cartacce delle barrette ed i gel che avevo assunto, questi ultimi si erano appiccicati alla pancia col sudore:-).

no comment...

la parola ai ciclisti...


Ho sempre portato con me tutto, non comprendo la motivazione di "leggerezza" nello gettare a terra i propri "scarti" di gara, una cosa che fa tanto pro e che pure nel mondo dei pro non condivido affatto!
Ma si sa, l'amatore è un parecchio attratto dal fascino dei pro ed allora, gettiamo le borracce nei boschi, magari fanno pure comodo a qualche cerbiatto assetato di sali minerali...
Alle granfondo sono state istituite le Ecozone vicino ai ristori, anche se non ti fermi, puoi gettare al volo i tuoi rifiuti in delle aree che dopo la gara saranno belle e pulite e che, essendo circoscritte, rendono molto semplice il lavoro degli addetti.
Si potrebbe disquisire per ore su sta cosa ma, non sarà facile cambiare la testa di certe persone! Noi ciclisti dovremmo essere un esempio per tutti, pedalare in ecologia, non inquinare sia muovendoci che, nell'alimentarci mentre ci spostiamo...
Meditate, la terra è una sola!!!
Bastianella31...


3 commenti:

  1. Ho sempre portato al traguardo anch'io tutte le carte delle barrette e tutto il resto,durante una delle tante GF a cui ho partecipato mi ricordo che ho visto un ciclista in gruppo che buttava a terra un flaconcino di plastica,quando gentilmente glielo avevo fatto notare la sua risposta è stata"Fatti i c...i tuoi"......no comment.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il bello è quello, che ti prendi pure l'insulto... questi pseudo agonisti (che se sono al mio fianco in gara vuol dire che tanto forte non vanno) si sentono i re del mondo, a loro tutto è permesso e guai se glielo fai notare!!!
      al contrario però, ho visto tanta gente per bene che si metteva nella maglia la roba, non bisogna fare di tutta l'erba un fascio ovviamente...
      ciao amico!!!

      Elimina
    2. marco, sulla tua condotta come ciclista (e non solo), metto la mano sul fuoco anzi, le metto tutte e due;-)!!!

      Elimina