lunedì 16 settembre 2013

Penultimo, per un pelo!!!

La cronometro di Modena è andata benissimo!!!
Percorso da pura velocità, 2 mezze rotonde, una completa ed il resto...
In posizione a spingere!!!

E stata una bella giornata di sport ed amicizia, tanti gli amici incontrati, tanta l'adrenalina scaricata nei poco più di 25 minuti di gara (molti di meno quelli del primo classificato!!!).

Veniamo alla cronaca, dopo parecchie ore di viaggio, allietate da Lucio Dalla e dalla colonna sonora de Il fantastico mondo di Amelie (cosa che mi ha fatto sentire vicina Paola pur non essendo presente:-(), giungo in perfetto orario a Castelvetro.

Ritirato il numero comincia il pregara, intanto arrivano, tutti assieme, i vari amici con cui ho avuto il piacere di condividere la manifestazione: Alessandro "Go Diddy go", Simone "Iceman", Mirko, "Pancio", "Trusto" e, finalmente dal vivo, Gianni "Bogaert74" Bertolucci...

gianni e la sua "moto"...

il simpaticissimo "pancio" da livorno...

alessandro, varie le gare vinte da lui quest'anno...

simone iceman, è molto più alto che in foto, ci siamo pareggiati;-)


Un bel riscaldamento è quello che ci vuole, peccato che sia caldo pure il parcheggio, essendo stato asfaltato di fresco è morbido e mi riempio le scarpe ed i famigerati copriscarpe di catrame appiccicoso!

Poco male, è quasi il mio turno, nel preparare la gara ho dimenticato a casa il tappo della presa d'aria del casco, questo particolare mi farà perdere decine e decine di km all'ora di velocità (sto scherzando eh!!!).

14:46, mi appresto a partire, salgo sulla pedana, azzero il ciclocomputer (a Lubjana m'ero dimenticato sta cosa) e...
3, 2, 1, si parte!!!
Primi metri in fuori sella, mi immetto nella rotonda già in posizione ma...
Forse nella discesa dalla pedana la calamita sulla ruota si è spostata, forse perchè la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo, il ciclocomputer non segna niente, zero velocità, zero cadenza...
Mi prende un pò di sconforto, il percorso lo conosco, l'ho provato, ma correre senza dati, come si fa, pensare che me ne bastano 2, la cadenza e la velocità!!!
Mi è capitato ad una GF di andare alla cieca, poco male, in piana stai con gli altri, in salita vai del tuo e a 10km dalla fine scopri che è quasi finita ma, a crono è dura.
Come faccio a capire se sto andando a 38 o 40 o, magari, a 42...
Mi passa per la testa perfino di fermarmi, un ragazzo a fine gara mi dirà che lui non avrebbe continuato ma, tutta quella strada fatta, tutti i mesi aspettati per essere in gara, cavolo...
Col cavolo che mi fermo;-)!!!

Proseguo, supero parecchi ciclisti intendi a riscaldarsi, arrivo alla prima rotonda, da li in poi a tutta fino alla svolta per percorrere in senso inverso il tracciato in direzione dell'arrivo.

Gianni si sta scaldando è mi incita dall'altro lato della carreggiata, scuoto il capo, non sono per niente contento, in più sono in apnea totale globale, che dura la crono, non me la ricordavo così!!!

Alla rotonda incappo in una macchina, pensavo che i commissari ci avrebbero agevolato il passaggio.
Vengo superato dal numero 48, mi ha preso un minuto, con lui davanti però riesco ad alzare un pò il ritmo ma, ecco che succede quello che rende un amico appena conosciuto una persona ancor più speciale!

Gianni mi si accoda, superandolo gli accenno del mio problema, allora mi incita, mi grida la velocità come fosse un'ammiraglia al seguito, prendo un pò di coraggio, le gambe sono sempre più dure ed il fiato sempre più corto.

Non sento tutto quello che dice, il casco non me lo permette ma, ammiro il suo gesto, un momento che resterà per sempre nel mio cuore ciclistico, sei UN GRANDE GIANNI!!!

Arrivo alla rotonda dei meno 2, mi ci butto dentro assieme a 2 macchine (quando sarà pronto il filmino della corsa lo pubblicherò), faccio un forcing finale buono, all'ultima curva mi supera il Campione Italiano Acsi Francois Scollo, oltre ad essere molto forte è pure un ragazzo simpatico, è un onore per me tagliare il traguardo pochi metri dopo di lui (per la cronaca mi ha recuperato più di 3 minuti, 47 all'ora la sua media!!!).

francois, in maglia di campione italiano, mi supera al doppio della velocità!!!

che grinta, è arrivato secondo per 8 decimi dietro al suo amico-compagno di squadra...

ce l'ho messa tutta!!!

un particolare della blade, complimenti a LUDOVICO MECHELLI per le foto e per la simpatia...


E finita, una stretta di mano con Francois e si possono tirare le somme...

Penultimo!!! Ho raggiunto tutti e 3 gli obbiettivi che mi ero preposto!!!
Ho tenuto una media, pur correndo alla cieca, di 41,3, ben al di sopra dei 40 che per esempio avevo fatto in allenamento su di una distanza molto minore, non ho fatto ultimo e, soprattutto, mi sono divertito un mondo (catrame a parte!!!).

bicchiere mezzo pieno, facciamo 3/4;-)


Mi cambio e seguo la prova di Gianni che ottiene una media di 44km/h, davvero bravo!!!

La festa finisce, i vincitori ritirano le maglie, nelle amazzoni si è ben comportata l'amica Monica che ottiene un prestigioso terzo posto nonostante i postumi di una caduta rimediata in una gara a circuito.

Nelle 4 ore passate guidando per tornare a casa ripenso alla gara, non vedo l'ora di scendere di nuovo in pista e dare tutto me stesso in questo splendido sport che mi da tantissimo a livello fisico ma, soprattutto, come emozioni...
Ogni gara è una giornata da ricordare...

Un sabato fantastico, domenica si replica a Jesolo, sarò in company del Team Wilier...
A prestissimo, Bastianella31...

P.S. Bravo Ludovico, le tue foto sono spettacolari!!!




4 commenti:

  1. bravo Davide, la prossima volta STRENZI ALA VIDA.

    RispondiElimina
  2. già,
    avevo cambiato ruota prima di partire, ho messo la 50mm, ho montato il
    sensore e tutto funzionava, poi son partito e... va bene così, a sossano
    punterò al mega risultato ma prima, jesolo e caresana!

    RispondiElimina
  3. Una cronaca da pelle d'oca e poi sarei io il grande?
    Solo il partecipare ci rende onore
    Un abbraccio Paolo Vitale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie paolo! la passione ci unisce sotto lo stesso tetto fatto di piccole grandi emozioni! saluti, davide...

      Elimina